Ciminna si mobilità: cosi scriveva il comitato di salute pubblica. Leggiamolo

Ieri si gridava a non essere frettolosi;

Oggi si ha premura di andare a conferire.

Ieri si gridava al referendum;

Oggi non c’è tempo.

Una dei più grandi tradimenti della storia politica locale sta andando in scena.

Leggiamo le carte dei paladini della salute pubblica.

Prima uscita

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *